Gente in mostra.

 

A proposito della mostra “Duccio alle origini della pittura senese”

 

                     

 

La mostra, curata da Alessandro Bagnoli, Roberto Bartalini, Luciano Bellosi e Michel Laclotte, si è tenuta a Siena dal 4 Ottobre 2003 al 14 Marzo 2004, nel complesso monumentale del Santa Maria della Scala. Inoltre, itinerari ducceschi invitavano alla visita in città alla Cripta della Cattedrale, al Palazzo Pubblico, alla Chiesa di San Martino, Chiesa di Santa Maria dei Servi; ed invitavano nel territorio a vistare la Collegiata di Santa Maria Assunta a Casole d’Elsa, la Chiesa di San Lorenzo a Colle Ciupi di Monteriggioni, la Pieve dei Santi Pietro e Paolo a Santa Colomba di Monteriggioni, la Chiesa dei santi Giacomo e Cristoforo a Cuna di Monteroni d’Arbia.

 

In questa occasione sono state attivate molte iniziative congiunte di progettazione, analisi e verifica dell’impatto ed efficacia organizzativa e comunicativa della mostra stessa nei confronti del pubblico, sia direttamente che attraverso la stampa. Il progetto è stato affidato al Centro Comunicazione e Marketing dell’Università di Siena, a cui in seguito ha collaborato l’equipe di antropologi dello stesso ateneo.

 

Il progetto prevedeva la pubblicazione di un libro dal titolo “Gente in mostra”, libro che non si è realizzato e che proponiamo ora in questa veste informatica, con l’avvertenza che la stesura dei testi risale, appunto, a quegli anni e non sono stati sostanzialmente modificati per questa occasione.

 

 

Indice

 

Massimo Squillacciotti, Voci e immagini dall’interno: l’orecchio e l’occhio dell’antropologo.

Maurizio Boldrini, Il Centro Comunicazione e Marketing dell’Università di Siena e il progetto “Duccio alle origini della pittura senese”.

Valentina Lusini, Vox populi. Per un’indagine sul pubblico della mostra di Duccio: alle origini della pittura senese. Pubblicato in “Lares. Rivista di studi demoetnoantropologici, n. 2, maggio-agosto 2005, pp. 255-286.

Massimiliano Coviello, Corpi nel museo. Uno studio antropologico sul visitatore della mostra “Duccio alle origini della pittura senese”.

Alessandro Lovari, Raffaella Gagliano, L’indagine sociologica qualitativa.

Anna Majuri, Duccio di carta.

 

Nota: L'accesso agli altri documenti sarà possibile appena ultimata la loro messa a punto.

 

Inoltre, altro materiale relativo all'indagine è costituito da:

 

 il video di Riccardo Putti, Gente in mostra. Cinesica e flussi di visitatori alla mostra. Una ricerca di antropologia visiva, nel sito “Ars Videndi” dell’Università di Siena all’indirizzo: http://www.arsvidendi.unisi.it/film/gente_in_mostra.flv.

 

 il testo per l’intervista radiofonica di Valentina Lusini a “Facoltà di Frequenza” in occasione della presentazione della ricerca “Gente in mostra” il 29 novembre 2005.

 

 

lo schema di lavoro per la ricerca sul pubblico alla mostra, di Valentina Lusini, Modalità di fruizione dello spazio museale.

 

 

 

M. Squillacciotti

Siena, giugno 2011